Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Pneumobase.it

Abatacept, Cenicriviroc o Infliximab per il trattamento degli adulti ricoverati in ospedale con polmonite da COVID-19


La disregolazione immunitaria contribuisce a esiti peggiori nella malattia da coronavirus COVID-19.
Si è valutato se Abatacept ( Orencia ), Cenicriviroc o Infliximab ( Remicade ) forniscano benefici quando aggiunti alla cura standard per la polmonite da COVID-19.

È stato condotto uno studio clinico randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo che utilizza un protocollo principale per studiare gli immunomodulatori aggiunti alle cure standard per il trattamento dei partecipanti ricoverati in ospedale con polmonite da virus SARS-CoV-2.

Sono stati riportati i risultati di 3 sottostudi da 95 ospedali in 85 centri di ricerca clinica negli Stati Uniti e in America Latina.
I pazienti ospedalizzati di età pari o superiore a 18 anni con infezione confermata da SARS-CoV-2 entro 14 giorni, ed evidenza di coinvolgimento polmonare sono stati sottoposti a randomizzazione tra ottobre 2020 e dicembre 2021.

È stata somministrata una singola infusione di Abatacept ( 10 mg/kg; dose massima, 1.000 mg ) o Infliximab ( 5 mg/kg ) o un ciclo orale di 28 giorni di Cenicriviroc ( dose di carico di 300 mg seguita da 150 mg due volte al giorno ).

L'esito primario era il tempo di recupero entro il giorno 28 valutato utilizzando una scala ordinale a 8 punti ( punteggi più alti ad indicare una salute migliore ).
Il recupero è stato definito come il primo giorno in cui il partecipante ha ottenuto almeno 6 sulla scala ordinale.

Tra i 1.971 partecipanti randomizzati nei 3 sottostudi, l'età media era di 54.8 anni e 1.218 ( 61.8% ) erano uomini.

L'endpoint primario del tempo al recupero dalla polmonite da COVID-19 non è risultato significativamente diverso per Abatacept ( rapporto del tasso di recupero RRR, 1.12; P=0.09 ), Cenicriviroc ( RRR, 1.01; P=0.94 ), o Infliximab ( RRR, 1.12; P=0.08 ) rispetto al placebo.

La mortalità per tutte le cause a 28 giorni è stata dell'11.0% per Abatacept versus 15.1% per il placebo ( odds ratio, OR=0.62 ), 13.8% per Cenicriviroc vs 11.9% per il placebo ( OR=1.18 ) e 10.1% per Infliximab vs 14.5% per il placebo ( OR=0.59 ).

Gli esiti di sicurezza sono stati paragonabili tra il trattamento attivo e il placebo, comprese le infezioni secondarie, in tutti e 3 i sottostudi.

Il tempo di recupero dalla polmonite da COVID-19 tra i partecipanti ospedalizzati non è risultato significativamente diverso per Abatacept, Cenicriviroc o Infliximab rispetto al placebo. ( Xagena2023 )

O’Halloran JA et al, JAMA 2023; 330: 328-339

Inf2023 Pneumo2023 Farma2023



Indietro