Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Approvato dalla FDA un nuovo antibiotico, Tygacil


La FDA ha approvato Tygacil ( Tigeciclina ) per il trattamento delle infezioni intra-addominali e cutanee, complicate.

Il farmaco appartiene ad una nuova classe di antibiotici denominati glicilcicline.

L’impiego del farmaco è riservato ai Centri ospedalieri.

Tygacil ha dimostrato di essere attivo nel trattamento delle infezioni cutanee complicate ( cSSSI ) causate da Escherichia coli, Enterococcus faecalis, Staphylococcus aureus, Streptococcus agalactiae, Streptococcus anginosus grp. ( S. anginosus, S. intermedius e S. constellatus), Streptococcus pyogenes, and Bacteroides fragilis.

Tygacil è stato approvato anche per il trattamento delle infezioni intra-addominali ( cIAI ), causate da Citrobacter freundii, Enterobacter cloacae, Escherichia coli, Klebsiella oxytoca, Klebsiella pneumoniae, Enterococcus faecalis, Staphylococcus aureus, Streptococcus anginosus grp. ( S. anginosus, S. intermedius e S. constellatus), Bacteroides fragilis, Bacteroides thetaiotaomicron, Bacteroides uniformis, Bacteroides vulgatus, Clostridium perfringens, and Peptostreptococcus micros.

Negli studi clinici, la monoterapia empirica con Tygacil nelle infezioni cutanee complicate ha fornito risultati comparabili a quelli del trattamento di combinazione con Vancomicina ed Aztreonam.

Inoltre la monoterapia empirica con Tygacil ha prodotto risultati clinici comparabili a quelli ottenuti con Imipenem/Cilastatin nelle infezioni intra-addominali.

Tygacil è controindicato nei pazienti con nota ipersensibilità alla Tigeciclina.

La Tigeciclina presenta effetti indesiderati simili agli antibiotici della classe delle tetracicline.

I più comuni effetti indesiderati osservati con Tygacil sono: nausea ( 29,5% ), vomito ( 19,7% ).

Tygacil può causare danno fetale quando somministrato a donne in gravidanza.

L’impiego di Tygacil durante lo sviluppo dentario può produrre decolorazione dentaria permanente.

Il trattamento monoterapico con Tygacil dovrebbe essere impiegato con cautela nei pazienti con perforazione intestinale, clinicamente apparente.( Xagena2005 )

Fonte: FDA, 2005

Inf2005 Farma2005


Indietro