XagenaNewsletter
Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it

Associazione tra infezione da HTLV-1 ed esiti negativi sulla salute


Il virus umano linfotropico delle cellule T di tipo 1 ( HTLV-1 ) è un retrovirus umano che provoca una infezione permanente.
Diverse malattie, tra cui una forma aggressiva di leucemia, sono state associate a HTLV-1, per cui la presenza di HTLV-1 è una condizione necessaria per la diagnosi.
Oltre a queste malattie, c'è incertezza su altri effetti sulla salute di HTLV-1.
Sono state sintetizzate evidenze da studi epidemiologici sulle associazioni tra esiti sulla salute e HTLV-1 in una revisione sistematica e meta-analisi.

Sono stati inclusi studi di coorte, caso-controllo e trasversali controllati che hanno confrontato la mortalità o la morbilità tra le persone con e senza HTLV-1.
Sono stati esclusi gli studi sulle condizioni psichiatriche, sui sintomi o solo sui risultati clinici, sulle persone che avevano subito trasfusioni di sangue o trapianti di organi e su gruppi di popolazione definiti da una caratteristica comportamentale che li esponeva a un aumentato rischio di coinfezione con un altro virus.

Sono state estratte le stime dei rischi ( rischi relativi [ RR ] o odds ratio [ OR ] ) che riflettevano il massimo grado di controllo per potenziali confondenti.
Dei 3.318 studi identificati, 39 hanno soddisfatto i criteri di inclusione, esaminando 42 condizioni cliniche.

Il rischio aggiustato di morte per qualsiasi causa è stato più elevato nelle persone con HTLV-1 rispetto alle controparti HTLV-1-negative ( RR=1.57 ).
Dalla metanalisi, HTLV-1 è risultato associato a un aumento delle probabilità di dermatite seborroica ( OR=3.95 ), sindrome di Sjogren ( OR=3.25 ), e, inversamente, a un rischio relativo più basso di tumore gastrico ( RR=0.45 ).

Ci sono state 14 ulteriori malattie con associazioni significative o rischio sostanzialmente elevato con HTLV-1 da singoli studi ( eczema nei bambini; bronchiectasie, bronchite e bronchiolite analizzate insieme; asma negli uomini; fibromialgia; artrite reumatoide; artrite; tubercolosi; infezioni renali e vescicali; dermatofitosi; polmonite acquisita in comunità; sindrome da iperinfezione da Strongyloides; tumore epatico; linfoma diverso da leucemia - linfoma a cellule T dell'adulto; e tumore della cervice ).

Esiste una vasta gamma di malattie studiate in associazione con HTLV-1. Tuttavia, l'elevato rischio di morte tra le persone con HTLV-1 non è spiegato dagli studi disponibili sulla morbilità.

Molte delle malattie che si dimostrano associate a HTLV-1 non sono fatali e quelle che lo sono come la leucemia si verificano troppo raramente per spiegare l'effetto di mortalità osservato.
Esistono sostanziali lacune di ricerca in relazione a HTLV-1 e alle malattie cardiovascolari, cerebrovascolari e metaboliche.
Il carico di malattia associato al virus potrebbe essere più ampio di quanto generalmente riconosciuto. ( Xagena2020 )

Schierhout G et al, Lancet Infectious Diseases 2020; 20: 133-143

Inf2020 Emo2020 Onco2020



Indietro