Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Fattori di rischio per le infezioni del torrente circolatorio da Candida glabrata resistente al Fluconazolo


Le infezioni del torrente circolatorio, causate da Candida glabrata sono in aumento.
La Candida glabrata è spesso associata a resistenza alla terapia a base di Fluconazolo ( Diflucan ), tuttavia, i fattori di rischio alla base delle infezioni del torrente circolatorio da Candida glabrata resistente al Fluconazolo non sono stati studiati.

Un gruppo di Ricercatori dell’University of Pennsylvania ha condotto uno studio caso-caso-controllo.
I due gruppi caso hanno incluso pazienti con infezioni del torrente circolatorio da Candida glabrata resistente al Fluconazolo ( concentrazione minima inibitoria maggiore o uguale a 16 microg/mL; n=76 ) e pazienti con infezione da Candida glabrata sensibile al trattamento con Fluconazolo ( concentrazione minima inibitoria minore o uguale a 8 microg/mL; n=68 ).
Il gruppo controllo era composto da pazienti ricoverati in ospedale senza infezione del torrente circolatorio da Candida glabrata ( n=512 ).

Un pregresso utilizzo di Fluconazolo ( odds ratio aggiustato: 2.3 ) e l’uso di Linezolid ( 4.6; Zyvox ) sono risultati fattori di rischio indipendenti per le infezioni del torrente circolatorio da Candida glabrata resistente al Fluconazolo; un precedente uso di Cefepime ( 2.2; Maxipime ) e Metronidazolo ( 2.0; Deflamon ) sono risultati fattori di rischio indipendenti per le infezioni del torrente circolatorio da Candida glabrata sensibile al Fluconazolo.

Dallo studio è emerso che un precedente uso di Fluconazolo è un fattore di rischio significativo per le infezioni del torrente circolatorio da Candida glabrata resistente al Fluconazolo.
Sono necessari ulteriori studi per valutare l’effetto della diminuzione dell’uso del Fluconazolo sui tassi di infezioni da Candida glabrata resistente all’antimicotico. ( Xagena2009 )

Lee I et al, Arch Intern Med 2009; 169: 379-383


Inf2009 Farma2009


Indietro