Forum Infettivologico
GSK Infettivologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Infezioni genitali da Chlamydia trachomatis


Le infezioni da Chlamydia trachomatis interessano persone giovani, sessualmente attive.

I fattori di rischio comprendono partner multipli e il non-uso del preservativo.

L’incidenza dell’infezione è aumentata negli ultimi 10 anni. Le infezioni da Chlamydia trachomatis non trattate sono responsabili di salpingiti, gravidanza ectopica, infertilità e, in minor grado, di epididimiti.

Lo screening è un possibile intervento per controllare l’infezione, che è spesso asintomatica.

Negli ultimi anni è emersa una nuova manifestazione dell’infezione da Chlamydia trachomatis, la proctite da linfogranuloma venereo negli uomini che fanno sesso con altri uomini.

La diagnosi della malattia può essere fatta utilizzando i test di amplificazione degli acidi nucleici, e non richiede procedure invasive per la raccolta del campione.

La terapia a singolo dosaggio ha rappresentato un significativo sviluppo nel trattamento di un’infezione non-complicata dal paziente e dal suo partner sessuale. ( Xagena2009 )

Bebear C, de Barbeyrac B, Clin Microbiol Inf 2009; 15: 4-10


Inf2009



Indietro