Forum Infettivologico
GSK Infettivologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Pazienti con infezioni articolari periprotesiche da stafilococco: sicurezza e tollerabilità dei fluorochinoloni


È noto che i fluorochinoloni sono accompagnati da rischi significativi. Tuttavia, l'incidenza di eventi avversi che determinano l'interruzione non-pianificata del farmaco quando viene utilizzato per le infezioni articolari periprotesiche ( PJI ) è attualmente sconosciuta.

Lo studio ha incluso 156 pazienti di età superiore ai 18 anni trattati per infezioni articolari periprotesiche da stafilococco con debridement, antibiotici e ritenzione dell'impianto ( DAIR ), tra il 1 gennaio 2007 e il 21 novembre 2019.
Dei 156 pazienti, 64 avevano infezioni come complicanza dell'artroplastica totale dell'anca ( THA ) e 92 avevano infezioni dopo artroplastica totale del ginocchio ( TKA ).

L'outcome primario era il tasso di interruzione non-pianificata del farmaco. Gli esiti secondari includevano l'incidenza di eventi avversi gravi, l'interruzione non-pianificata della Rifamicina, il tempo medio per l'interruzione non-pianificata del regime e la mortalità per qualsiasi causa.

Nel complesso, l'interruzione non-pianificata del farmaco si è verificata nel 35.6% dei pazienti nel gruppo fluorochinoloni e nel 3% dei pazienti nel gruppo non-fluorochinoloni.
Il tasso di interruzione non-pianificata dei regimi fluorochinolonici rispetto ai regimi non-fluorochinolonici è stato del 27.5% versus il 4.2% ( p=0.021 ) nelle infezioni periprotesiche dì anca e 42% vs 2.4% ( p inferiore a 0.001 ) nelle infezioni periprotesiche dì ginocchio.

Non è stata riscontrata alcuna differenza significativa negli effetti avversi gravi tra i regimi fluorochinolonici e non-fluorochinolonici sia nelle infezioni associate ad artroplastica totale dell'anca che nelle infezioni dopo artroplastica totale del ginocchio.

Il tasso complessivo di effetti avversi non-gravi nei fluorochinoloni rispetto ai regimi senza fluorochinoloni è stato del 43.3% contro il 6.1% ( p inferiore a 0.001 ).

I fluorochinoloni sono stati associati a tendinopatia, mialgia, artralgia e nausea.

In conclusione, un tasso significativamente più alto di interruzione non-pianificata del farmaco è stato associato ai fluorochinoloni rispetto ai regimi senza fluorochinoloni.
Ciò fornisce una visione del mondo reale delle implicazioni degli eventi avversi correlati ai fluorochinoloni sull'interruzione non-pianificata quando utilizzati per periodi prolungati per la gestione delle infezioni articolari periprotesiche da stafilococco. ( Xagena2021 )

Vollmer NJ et al, Clin Infect Dis 2021; Online ahead of print

Inf2021 Orto2021 Farma2021


Indietro