Xagena Mappa
Medical Meeting
Pneumobase.it
Farmaexplorer.it

Tafenochina a dose singola per prevenire la recidiva di malaria da Plasmodium vivax


Il trattamento della malaria da Plasmodium vivax richiede la rimozione dei parassiti asessuati, ma la recidiva può essere prevenuta solo se gli ipnozoiti ( parassiti dormienti ) vengono eliminati dal fegato ( cura radicale ).
La Tafenochina ( Krintafel ) è una 8-aminochinolina monodose recentemente registrata per la cura radicale del Plasmodium vivax.

Uno studio multicentrico, in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo, è stato condotto in Etiopia, Perù, Brasile, Cambogia, Tailandia e Filippine.
Sono stati arruolati 522 pazienti con infezione da Plasmodium vivax microscopicamente confermata ( da più di 100 a meno di 100.000 parassiti per microlitro ) e normale attività della glucosio-6-fosfato deidrogenasi ( G6PD ) ( con attività normale definita come 70% o più del valore mediano determinato in ciascun Centro dello studio tra 36 volontari maschi sani che non erano altrimenti coinvolto nello studio ).

Tutti i pazienti hanno ricevuto un ciclo di 3 giorni di Clorochina ( dose totale di 1.500 mg ). Inoltre, i pazienti sono stati assegnati a ricevere una singola dose da 300 mg di Tafenochina al giorno 1 o 2 ( 260 pazienti ), placebo ( 133 pazienti ) o una dose da 15 mg di Primachina una volta al giorno per 14 giorni ( 129 pazienti ).

L'esito primario era la percentuale stimata di pazienti che erano liberi da recidiva a 6 mesi, condizione definita come clearance di Plasmodium vivax senza parassitemia ricorrente.

Nella popolazione intention-to-treat, la percentuale di pazienti che erano liberi da recidiva a 6 mesi era del 62.4% nel gruppo Tafenochina, 27.7% nel gruppo placebo e 69.6% nel gruppo Primachina.

L'hazard ratio ( HR ) per il rischio di recidiva era 0.30 con Tafenochina rispetto al placebo ( P minore di 0.001 ) e 0.26 con Primachina rispetto al placebo ( P minore di 0.001 ).

La Tafenochina era associata a declino asintomatico dei livelli di emoglobina, che si è risolto senza intervento.

Tafenochina monodose ha comportato un rischio significativamente più basso di recidiva di Plasmodium vivax rispetto al placebo nei pazienti con attività di G6PD fenotipicamente normale. ( Xagena2019 )

Lacerda MVG et al, N Engl J Med 2019; 380: 215-228

Inf2019 Farma2019


Indietro