Xagena Mappa
Medical Meeting
Ematobase.it
Xagena Salute

Valutazione degli anticorpi per il papillomavirus umano e rischio di successivo tumore testa-collo


L’infezione da papillomavirus umano di tipo 16 ( HPV-16 ) rappresenta la causa di un numero sempre crescente di tumori orofaringei negli Stati Uniti e in Europa.

È stato condotto uno studio con lo scopo di valutare se gli anticorpi contro HPV misurati nel siero pre-diagnostico sono associati a tumore testa e collo.

Sono stati identificati 638 soggetti con carcinomi incidenti di testa e collo ( 180 carcinomi orali, 135 carcinomi orofaringei e 247 carcinomi di ipofaringe / laringe ) e 300 pazienti con carcinoma esofageo, e 1.599 controlli confrontabili inclusi nella coorte European Prospective Investigation Into Cancer and Nutrition.

Campioni plasmatici pre-diagnosi da pazienti ( raccolti, in media, 6 anni prima della diagnosi ) e controlli sono stati analizzati alla ricerca di anticorpi contro multiple proteine di HPV-16 e di HPV-6, HPV-11, HPV-18, HPV-31, HPV-33, HPV-45 e HPV-52.

Sono stati calcolati gli odds ratio ( OR ) di tumore, aggiustati per potenziali fattori confondenti.

La sieropositività per E6 di HPV16 è stata osservata in campioni pre-diagnosi nel 34.8% dei pazienti con carcinoma orofaringeo e nello 0.6% dei controlli ( OR=274 ), ma non è risultata associata a tumori in altri siti.

L’aumento del rischio di carcinoma orofaringeo tra i pazienti HPV16 E6 sieropositivi è risultata indipendente dal tempo trascorso tra la raccolta del campione di sangue e la diagnosi ed è stato osservato più di 10 anni prima della diagnosi.

Tra i pazienti con carcinoma orofaringeo, il rapporto di mortalità per tutte le cause è stato 0.30 per i pazienti HPV16 E6 sieropositivi rispetto a quelli sieronegativi.

In conclusione la positività a E6 di HPV16 è risultata presente oltre 10 anni prima della diagnosi di carcinoma orofaringeo. ( Xagena2013 )

Kreimer AR et al, J Clin Oncol 2013; 31: 2708-2715

Inf2013 Onco2013 Gyne2013



Indietro