XagenaNewsletter
Dermabase.it
Medical Meeting
Xagena Mappa

Valutazione della Dalbavancina da sola e in combinazione con antibiotici beta-lattamici contro fenotipi resistenti di Staphylococcus aureus


L'insorgenza di una ridotta sensibilità alla Vancomicina richiede lo sviluppo di nuovi agenti antimicrobici per il trattamento dello Staphylococcus aureus meticillino-resistente ( MRSA ).

È stata valutata l'attività della Dalbavancina ( Xydalba ), un nuovo antibiotico lipoglicopeptidico, sia da solo che combinato con beta-lattamici, in test per la concentrazione minima inibente ( MIC ) e analisi time-kill contro fenotipi resistenti di Staphylococcus aureus.

Gli isolati di Staphylococcus aureus includevano 50 organismi con diversi modelli di suscettibilità.
La Dalbavancina è stata testata da sola e in combinazione con cinque beta-lattamici: Cefazolina, Cefepime, Ceftarolina, Ertapenem e Oxacillina.
I valori di MIC degli antibiotici sono stati determinati per tutti gli isolati. Dopo il test iniziale della MIC, le MIC della Dalbavancina sono state determinate in presenza di 0.5 x MIC di ciascun beta-lattamico per determinare l'effetto di ciascun beta-lattamico sulla MIC della Dalbavancina.

Sono stati eseguiti saggi time-kill con Dalbavancina e beta-lattamici testati a 0.5 x MIC per organismi selezionati casualmente che rappresentavano ciascun fenotipo di MRSA.
Le curve time-kill sono state generate tracciando le conte medie delle colonie ( log10 cfu/ml ) in funzione del tempo.

La MIC50 della Dalbavancina è stata pari a 0.0313 mg/l e la MIC90 a 0.0625 mg/l.

Le MIC della Dalbavancina sono diminuite da zero a più di cinque diluizioni per due volte in combinazione con ciascun beta-lattamico.

Nelle analisi time-kill, la Dalbavancina è risultata sinergica con Cefazolina, Cefepime ed Ertapenem contro tutti i ceppi, mentre la combinazione di Dalbavancina e Ceftarolina era sinergica contro tutti tranne uno.
La combinazione di Dalbavancina e Oxacillina era sinergica contro 5/8 ceppi.

La Dalbavancina si è dimostrata attiva contro tutti i ceppi di MRSA testati, inclusi gli isolati di Staphylococcus aureus Vancomicina-intermedio eteroresistente, Staphylococcus aureus Vancomicina-intermedio, Daptomicina-non-sensibile e resistenti a Linezolid.
La sinergia dimostrata contro questi microrganismi supporta l'uso della Dalbavancina in combinazione con beta-lattamici contro i fenotipi resistenti di Staphylococcus aureus.
È giustificata un'ulteriore valutazione. ( Xagena2019 )

Xhemali X et al, Journal of Antimicrobial Chemotherapy 2019; 74: 82-86

Inf2019 Farma2019


Indietro